Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_boston

Rilascio passaporti a non iscritti all'Anagrafe Consolare di Boston

 

Rilascio passaporti a non iscritti all'Anagrafe Consolare di Boston

Rilascio passaporti a non iscritti all'Anagrafe Consolare di Boston

Si ricorda che, ai sensi della Legge n.21 novembre 1967, n.1185 - Norme sui passaporti Art.7, il rilascio del passaporto a non iscritti all'Anagrafe Consolare di Boston, e' possibile solo in casi particolari e previa espressa indicazione delle relative motivazioni (nel sistema prenota online e' disponibile un apposito campo "Note").

La legge n.470 del 27 ottobre 1988 stabilisce che tutti i cittadini italiani che trasferiscono all'estero la loro residenza per un periodo superiore a 12 mesi devono - entro 90 giorni dalla data di arrivo nel paese estero - rendere apposita dichiarazione presso il Consolato competente per giurisdizione geografica. L’iscrizione all’A.I.R.E. costituisce il presupposto per l’ottenimento dal Consolato competente di tutti i servizi anagrafici, elettorali e di stato civile, compreso il rilascio del passaporto italiano. Si ricorda inoltre che questo Consolato Generale procedera' all'iscrizione AIRE d'ufficio ove siano presenti le condizioni di legge.

 

Il Connazionale maggiorenne potra' presentarsi presso Consolato Generale per il rilascio del passaporto solo dopo aver effettuato una prenotazione online (Clicca qui)

Il giorno dell’appuntamento, occorrerà recarsi in Consolato con:

  1. n. 2 fotografie a colori, le quali devono essere formato europeo 35mm x 40mm (European size) oppure 1.5"x1.5" (istruzioni fotografie);
  2. money order o cashier check relativo al pagamento della percezione consolare (dal 1 ottobre al 31 dicembre 2017) l'ammontare e' pari a $136.40 - da intestare a:"Consolato Generale d'Italia Boston").
  3. il vecchio passaporto. (in aggiunta un documento in corso di validita' se il passaporto vecchio e' scaduto).

Nel caso il richiedente il passaporto abbia figli minori, in aggiunta a quanto richiesto ai punti a, b e c, occorre anche la presenza fisica dell’altro genitore oppure l'atto di assenso firmato dall’altro genitore (se italiano o cittadino UE, allegando fotocopia di un documento valido di identità; se straniero con firma autenticata da un Notary Public).

Nel caso il richiedente il passaporto sia minorenne, in aggiunta a quanto richiesto ai punti a, b e c, occorre la presenza fisica di entrambi i genitori (e del/dei minore/i), oppure la presenza di un genitore (e del/dei minore/i) e l’atto d’assenso firmato dall’altro genitore (se l’altro genitore è italiano o cittadino UE, occorre allegare fotocopia di un documento valido di identità; se straniero la firma va autenticata da un Notary Public). Infine, nel caso si tratti del rilascio del primo passaporto occorrerà presentare un altro documento d’identità.

Si segnala inoltre che, a decorrere dal 26 giugno 2012, a seguito di una nuova normativa europea, è fatto obbligo anche ai minori di possedere un passaporto individuale. I genitori che ancora abbiano i figli minori iscritti sul proprio passaporto, sono quindi invitati a richiederne il rinnovo individuale con le modalità sopra descritte. Ai minori di anni 12 non verranno rilevate le impronte digitali.

ATTENZIONE Si raccomanda di compilare con particolare attenzione l’istanza di prenotazione on line che dovrà necessariamente contenere il numero, la data di emissione del passaporto e l’Autorità emittente (informazioni reperibili nelle prime 3 pagine del passaporto)  ed inoltre  un recapito telefonico al quale poter essere  contattato non appena saranno espletati i necessari controlli per l’emissione del nuovo documento.

 


297